• Redazione

Vincenzo e Romina. Una storia intossicata dall’alcol e dal degrado

Litigavano spesso come ha dichiarato il vicino, non era la prima volta che succedeva.

In foto Romina Soragni

Vincenzo Canzoneri, 51 anni è stato ucciso da Romina Soragni, 36 anni a colpi di bottiglia. È stata lei stesso a confessarlo.


La lite è iniziata già nel primo pomeriggio, con urla e insulti reciprochi. Entrambi avevano sicuramente bevuto.

Nonostante tutto per gli inquirenti non risulta che il loro rapporto fosse segnato da episodi di violenza. La rappresentazione dei fatti lascia pensare a un delitto d’impeto senza movente.

“Quanto sei bella”… uno dei complimenti scritti dalla vittima in una foto di Romina Soragni. Vincenzo divideva il letto da 3 anni con la stessa persona che a poco le avrebbe tolto la vita.

Il loro rapporto è stato segnato da conflitti per colpa dell’abuso di alcolici. Vincenzo e Romina si sono conosciuti su Facebook. Lei, più giovane di 15 anni con il sogno di fare l’infermiera. Lui, aveva perso il lavoro di operatore ecologico per colpa di piccoli precedenti per reati contro il patrimonio e sopravviveva grazie al reddito di cittadinanza. Era gentile con tutti ma conduceva una pessima vita ormai.



753 visualizzazioni