• Redazione

Sicilia: zona gialla sempre più vicina

Il cambio di colore per la Sicilia appare ormai scontato. In attesa del report dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute e delle eventuali nuove ordinanze del ministro Speranza, in programma per domani, venerdì 13.



Assessore della salute Ruggero: «Dobbiamo entrare nell’ottica che da qui alla fine della stagione nell’Isola ci sarà un ulteriore rialzo di positivi, perché in giro per il territorio avremo almeno due milioni di persone in più tra turisti e lavoratori che rientrano per le ferie: il giallo, dunque, è solo questione di giorni, e non è un caso che le regioni che rischiano oggi di lasciare il bianco sono tutte a vocazione turistiche».


Attualmente la Sicilia ha il 14% dei letti ordinari e il 7% di quelli intensivi impegnati da pazienti Covid. Le soglie da superare per andare in giallo sono rispettivamente del 15 e del 10%, mentre la Sardegna è la regione con l’incidenza settimanale più alta, cioè a 144 casi per 100mila abitanti.


159 visualizzazioni