top of page
  • Redazione

Arrestato Matteo Messina Denaro: era a Palermo nella clinica Maddalena

Finisce così la lunga latitanza del padrino castelvetranese: proprio ieri la ricorrenza dei 30 anni dalla cattura di Totò Riina.



I carabinieri del Ros hanno posto fine a una latitanza che durava dal 1993. Matteo Messina Denaro è stato arrestato, senza opporre resistenza, si trovava nella clinica privata 'La Maddalena' a Palermo, dove era già stato operato in passato, sotto il falso nome Andrea Bonafede. Il boss è stato condannato all'ergastolo per decine di omicidi, tra i quali quello del piccolo Giuseppe Di Matteo, per le stragi del 1992, costate la vita ai giudici Falcone e Borsellino, e per gli attentati del 1993 a Milano, Firenze e Roma.


Meloni: "Una grande vittoria dello Stato che dimostra di non arrendersi di fronte alla mafia".

"Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, - si legge in una nota del Quirinale - ha telefonato al ministro dell'Interno e al comandante dell'Arma dei Carabinieri per esprimere le sue congratulazioni per l'arresto realizzato in stretto raccordo con la magistratura".


Pubblicità:



24 visualizzazioni
bottom of page