• Redazione

Apple, pioggia di leaks sul nuovo iPhone 12. Ecco le specifiche

Arriverà a settembre, ma già ci sono informazioni - naturalmente non ufficiali - su molte delle sue caratteristiche. Le sorprese non mancano

L'iPhone 12 dovrebbe palesarsi nella prima metà del mese di settembre con l'ambizione di essere il melafonino della svolta. Ma un'idea già ce la possiamo fare. Nel senso che a parte form factor, di cui sono stati diffusi alcuni leaks, molte delle novità arriveranno anche dal suo interno. I tempi in cui la segretezza Apple custodita da Steve Jobs, nei quali le indiscrezioni scarseggiavano e quelle poche non erano poi molto attendibili, sono lontani ormai.


A distanza di qualche mese dall'evento di settembre si conoscono tante cose della nuova versione del telefono Apple. Merito anche dell'astro nascente dei "leaker", Jon Prosser che con le sue previsioni ha spesso spiazzato. Insomma, i suoi video post non piacciono a tutti (soprattutto ai vertici di Cupertino) anche se ha la tendenza a fare centro.


E allora, grazie a un suo video su YouTube annotiamo che il nuovo iPhone uscirà in ben quattro modelli, due della fascia "consumer" e due della fascia "Pro", con differenze prevedibili nell'utilizzo di materiali, di hardware e conseguenti diversi livelli di prezzo. Intanto i Pro avranno la struttura in acciaio inossidabile, mentre quelli meno costosi l'avranno in alluminio. Poi il numero dei sensori che sarà ovviamente maggiore nei due modelli che si apprestano a scavallare quota mille dollari di costo: i due modelli Pro avranno una tripla fotocamera con sensore LiDAR, il laser che può determinare la distanza di un oggetto o di una superficie ma può anche calcolare la concentrazione di specie chimiche nell'atmosfera e nell'acqua.


Un'altra differenza sarebbe negli schermi. Le dimensioni intanto. Le due versioni "base", dovrebbero avere display da 5,4" e 6,1" per il modello Max, mentre i due iPhone 12 Pro dovrebbero essere da 6,1" e 6,7".  Anche la qualità degli schermi sarà diversa a seconda delle fasce. Sui modelli diciamo "di base" i leaks assicurano che ci sarà un Display Super Retina OLED prodotto dalla casa cinese BOE, mentre sui Pro dovremmo avere display tutti da scoprire come il Super Retina OLED XDR produzione Samsung (con una profondità di 10 bit). Qualche dubbio sussiste ancora sull'utilizzo in questi schermi della tecnologia Pro Motion fino a 120Hz, la stessa caratteristica del display dell'iPad Pro.


Le cose in comune sono il processore, il nuovo A14 - una cui evoluzione potrebbe equipaggiare i prossimi computer Mac nel prossimo anno - e il chip 5G per le connessioni di ultima generazione. Le altre specifiche, prezzi compresi (sono in dollari, da noi saranno più alti), le troviamo nelle tabelle riassuntive pubblicate da Apple Insider qui sotto: iPhone 12 5.4″ – Schermo Super Retina OLED prodotto da BOE – 4GB di RAM – Corpo in alluminio – Processore A14 – Chip 5G – Doppia fotocamera – $649 (128GB) e $749 (256GB) iPhone 12 Max 6.1″ – Schermo Super Retina OLED (BOE) – 4GB di RAM – Corpo in alluminio – Processore A14 – Chip 5G – Doppia fotocamera – $749 (128GB) e $849 (256GB) iPhone 12 Pro 6.1″ – Schermo Super Retina OLED XDR (prodotto da Samsung, profondità colore 10 bit) – 6GB di RAM – Corpo in acciaio inox – Processore A14 – Chip 5G – Tripla fotocamera con sensore LiDAR – $999 (128GB), $1.099 (256GB) e $1.299 (512GB) iPhone 12 Pro Max 6.7″ – Schermo Super Retina OLED XDR (prodotto da Samsung, profondità colore 10 bit) – 6GB di RAM – Corpo in acciaio inox – Processore A14 – Chip 5G – Tripla fotocamera con sensore LiDAR – $1.099 (128GB), $1.199 (256GB) e $1.399 (512GB)

Fonte: repubblic.it


10 visualizzazioni